Descrizione

Il Piano Triennale dell’Offerta Formativa, relativo all’Istituto Comprensivo “A.Manzoni” di Lavena Ponte Tresa, è elaborato ai sensi di quanto previsto dalla legge 13 luglio 2015, n. 107, recante la “Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti”.

  • Il piano è stato elaborato dal Collegio dei Docenti sulla base degli indirizzi per le attività della scuola e delle scelte di gestione e di amministrazione definiti dal Dirigente Scolastico con proprio atto di indirizzo prot. 0002965/U in data 21 dicembre 2018.
  • Il piano ha ricevuto il parere favorevole all’unanimità del collegio dei docenti nella seduta del 13 dicembre 2018 (delibera n°29).
  • Il piano è stato approvato all’unanimità dal Consiglio d’Istituto nella seduta del 17 dicembre 2018 (delibera n°8).
  • Per l’anno scolastico 2021/22, il piano è stato rivisto con delibera del Collegio dei Docenti nella seduta del 17/12/2021, sulla base dell’atto di indirizzo del Dirigente Scolastico, prot. 2779 del 06/12/2021 ed è stato approvato dal Consiglio di Istituto nella seduta del 20/12/2021 con delibera n° 11.

 

Queste le caratteristiche e i contenuti del Piano Triennale dell’Offerta Formativa:

  • è il documento fondamentale costitutivo dell’identità culturale e progettuale delle istituzioni scolastiche;
  • esplicita la progettazione curricolare, extracurricolare, educativa e organizzativa che la singola scuola adotta nell’ambito della propria autonomia;
  • è coerente con gli obiettivi generali ed educativi dei diversi tipi e indirizzi di studi;
  • riflette le esigenze del contesto culturale, sociale ed economico della realtà locale, tenendo conto della programmazione territoriale dell’offerta formativa;
  • comprende e riconosce le diverse opzioni metodologiche, anche di gruppi minoritari, e valorizza le corrispondenti professionalità;
  • indica gli insegnamenti e le discipline tali da coprire:
    • il fabbisogno dei posti comuni e di sostegno dell’organico dell’autonomia, sulla base del monte orario degli insegnamenti, con riferimento anche alla quota di autonomia dei curricoli e agli spazi di flessibilità, nonché del numero di alunni con disabilità, ferma restando la possibilità di istituire posti di sostegno in deroga;
    • il fabbisogno dei posti per il potenziamento dell’offerta formativa;
  • indica il fabbisogno riguardante i posti del personale amministrativo, tecnico e ausiliario;
  • indica il fabbisogno di infrastrutture e di attrezzature materiali;
  • indica i piani di miglioramento della scuola di cui al DPR n. 80/2013.

Allegati